Isole Borromee

ISOLA BELLA

Nel 1670 il Conte Vitaliano Borromeo decise di trasformare uno scoglio affiorante dal lago in un luogo di delizie. Furono necessari quattro secoli per completare questa magnifica opera che comprende il Palazzo Borromeo e gli scenografici giardini. Affascinante il percorso all’interno della dimora che attraversa le sale storiche tra cui: le Sale del Trono e delle Regine, la stanza di Napoleone, la Galleria del Generale Berthier, una collezione di 130 opere pittoriche. Al piano inferiore le sei grotte, rivestite da ciottoli, tufo, stucchi e marmi. Celebre nel mondo è il suo Giardino barocco all’italiana con al centro il Teatro Massimo, composto da dieci terrazze che vanno a formare una piramide tronca e adornato da statue e fontane. E inoltre possenti alberi, come quello della canfora, gli agrumi e le collezioni di rose, rododendri e camelie.

www.isoleborromee.it

 

ISOLA MADRE

È  la più grande delle Isole Borromee e la più importante del Lago Maggiore per la sua impronta esotica. Descritta da Gustave Flaubert come “il luogo più voluttuoso che abbia mai visto al mondo”. Da giardino a terrazze fino all’attuale parco botanico all’inglese che risale ai primi dell’800, l’Isola ospita rare piante e fiori provenienti dalle più diverse latitudini, grazie ad un clima particolarmente favorevole. Famoso il cipresso del Kashmir, divelto da una tromba d’aria e oggi rinato. Al centro, il Palazzo cinquecentesco conserva prestigiosi arredi di Casa Borromeo. Tra le stanze più importanti: il Salone del Ricevimento, la Sala delle Stagioni, il Salotto Veneziano, le Sale delle Battaglie. È presente una collezione di marionette e teatrini d’epoca, le cui rappresentazioni erano destinate all’intrattenimento dei membri della famiglia e degli amici.

 

ISOLA PESCATORI

L’Isola dei Pescatori deve il suo nome alla peculiare attività dei suoi abitanti. Il fascino di questa isola è dovuto all’arcaica semplicità e al rustico candore delle sue case e delle strette viuzze che la attraversano. Ottimi sono i ristoranti che offrono l’opportunità di gustare il pesce del lago.






Ufficio Turistico
Città di Stresa


Piazza Marconi, 16
(a fianco all'Imbarcadero)
tel. 0323/30150-31308
fax 0323/32561
e-mail: info@stresaturismo.it

Orari di
apertura al pubblico


dal 19/03/2018 al 21/10/2018:
dalle ore 10 alle ore 12.30
dalle ore 15 alle ore 18.30
(tutti i giorni - festivi inclusi)

dal 22/10/2018 al 18/03/2019:
dalle ore 10 alle ore 12.30
dalle ore 15 alle ore 18.30
(chiuso: sabato pomeriggio e festivi)

Seguici su



Newsletter

...Testo accettazione privacy...
Associazione Turistica Pro Loco di Stresa Via Cavour, 14 28838 Stresa (VB) - T. +39.0323.31308 F +39.0323.32561 - PI 01465840039
Privacy Policy

© Archivio Immagini Scenari s.r.l. – Stresa – www.scenari.biz